fbpx

La luce naturale nella fotografia di matrimonio

Come utilizzare la luce naturale per ottenere le migliori fotografie di matrimonio

Sono sempre stato un amante della luce naturale in fotografia. Certo, con un'ottima attrezzatura tra luci e modificatori in generale (ombrelli, beauty dish, softbox, griglie o altro) è possibile ottenere una luce perfetta in qualsiasi ambiente, ma si finisce con il perdere la naturalezza e la spontaneità di certe situazioni. E tutto ciò, soprattutto nei servizi fotografici di matrimonio, ha un'importanza enorme.
Personalmente mi piace essere quanto più possibile discreto evitando di influenzare gli eventi: non amo essere circondato da assistenti con luci o oggetti ingombranti, anche perché è possibile ottenere ottimi risultati anche senza ricorrere ad essi.
Inoltre nei servizi matrimoniali è essenziale avere la massima libertà di movimento e cogliere l'attimo: posizionare continuamente delle luci non è certo compatibile con questa filosofia!

La luce naturale nella fotografia di matrimonio

Un controluce che esalta il brindisi tra sposa e damigelle

Matrimonio civile all'aperto Roma

Preziosi consigli per organizzare una cerimonia all'aperto a Roma

Negli ultimi anni stiamo assistendo a un incremento notevole dei matrimoni con rito civile e un rispettivo calo di quelli con rito religioso. È anzi notizia degli ultimi giorni dell'avvenuto sorpasso dei matrimoni con rito civile a danno di quelli con rito religioso. I motivi possono essere diversi, ma non voglio analizzarli in questa sede, anche perché rientrano nella sfera delle scelte personali. Sta di fatto che ormai più di una coppia di sposi su due sceglie di sposarsi con rito civile.

Se anche voi state organizzando il vostro matrimonio e state pensando a un rito civile, continuate a leggere questi importantissimi consigli, divisi per argomenti!

Matrimonio civile all'aperto Roma

Un Matrimonio civile all'aperto appena fuori Roma

Un amore senza età

Matrimonio in Toscana

Oggi voglio parlarvi dell'amore vero, quello che va contro ogni stereotipo e luogo comune. È la storia di Enrico e Nicoletta.

Siamo soliti pensare al matrimonio come la celebrazione di un amore tra giovani ed effettivamente la maggior parte dei matrimoni è celebrata tra una coppia di età media compresa tra i 25 e i 35 anni. Noi, però, siamo stati particolarmente fortunati quest'anno. Siamo stati i fotografi e i videografi di Enrico e Nicoletta. Come potete vedere non sono più giovanissimi, eppure vi assicuro che il loro amore è sorprendente.

Un amore senza età

Un romantico momento durante la cerimonia

Matrimonio persiano

Matrimonio Inglese e Iraniano a Roma

La storia di Nima e Natasha è una di quelle che supera ogni tipo di barriera culturale e linguistica. Nima è di origini persiane, mentre Natasha è inglese; ed è proprio nel Regno Unito che le loro vite si sono intrecciate per non separarsi più.

Matrimonio persiano

Gli sposi sotto il tradizionale Sofreh-ye Aghd

Il matrimonio invernale

5 motivi per sposarsi d’inverno

Da sempre ho preferito l’inverno all’estate, il freddo al caldo, il Natale su tutte le altre feste, quindi si può dire che io sia decisamente un amante dell’inverno. Vi spiegherò quindi in 5 punti quali sono i vantaggi di organizzare un matrimonio invernale sotto i fiocchi di neve.

Il matrimonio invernale

Un romantico bacio di un matrimonio invernale al Colosseo

Segui @istantisenzatempo su Instagram

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito fa uso di due diverse tipologie di cookie:

1. Cookie tecnici essenziali
Questi cookie sono necessari al corretto funzionamento del sito. Consentono la navigazione delle pagine, la condivisione dei nostri contenuti, la memorizzazione delle Sue credenziali di accesso per rendere più rapido l’ingresso nel sito e per mantenere attive le Sue preferenze e credenziali durante la navigazione. Senza questi cookie non potremmo fornire i servizi per i quali gli utenti accedono al sito.

2. Cookie statistici e prestazionali
Questi cookie ci permettono di sapere in che modo i visitatori utilizzano il sito, per poterne così valutare e migliorare il funzionamento e privilegiare la produzione di contenuti che meglio incontrano i bisogni informativi dei nostri utenti. Ad esempio, consentono di sapere quali sono le pagine più e meno frequentate. Tengono conto, tra le altre cose, del numero di visitatori, del tempo trascorso sul sito dalla media degli utenti e delle modalità di arrivo di questi. In questo modo, possiamo sapere che cosa funziona bene e che cosa migliorare, oltre ad assicurarci che le pagine si carichino velocemente e siano visualizzate correttamente. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono anonime e non collegate ai dati personali dell'utente. Per eseguire queste funzioni nei nostri siti utilizziamo i servizi di terze parti che anonimizzano i dati rendendoli non riconducibili a singoli individui.