fbpx

Un matrimonio magico

Matrimonio a Tenuta la Torretta

Il 2020 è stato un anno piuttosto travagliato per quanto riguarda i matrimoni, lo sapete tutti. Tuttavia tra rinvii, cancellazioni (soprattutto da parte di stranieri), insicurezze, riorganizzazioni, c'è stato qualcuno che non si è arreso e non ha voluto rinunciare al proprio matrimonio. E, a dirla tutta, nessuno di loro si è pentito della scelta, almeno tra i "nostri" sposi.

Tra gli sposi coraggiosi i primi sono stati Serena e Leonardo, una coppia splendidamente assortita e dalle idee molto chiare. Lei è un'archeologa, lui un ingegnere, entrambi con tante passioni in comune. La data che avevano scelto per sposarsi era il 30 Maggio ma hanno poi deciso di spostare il matrimonio tre mesi esatti dopo quella data, il 30 Agosto.

Con il senno di poi, hanno preso la decisione giusta, sebbene sia stata inizialmente un po' sofferta a causa di alcune inevitabili rinunce. Il 30 agosto a Roma una pioggia mattiniera ha contribuito a rinfrescare una giornata di fine estate, per poi farsi dimenticare lasciandoci un cielo sereno, un tramonto memorabile e una serata con una splendida luna. Nell'arco di questo giorno un po' atipico per tutti, non sono mancate le emozioni: quelle così forti che è impossibile trattenerle e che sgorgano in forma di lacrime e quelle dolci, sussurrate con sguardi, carezze e abbracci delicati.

Un matrimonio magico

Matrimonio persiano

Matrimonio Inglese e Iraniano a Roma

La storia di Nima e Natasha è una di quelle che supera ogni tipo di barriera culturale e linguistica. Nima è di origini persiane, mentre Natasha è inglese; ed è proprio nel Regno Unito che le loro vite si sono intrecciate per non separarsi più.

Matrimonio persiano

Gli sposi sotto il tradizionale Sofreh-ye Aghd

Matrimonio a la Torretta

Il matrimonio con rito civile in location di Simona e Andrea

Durante il nostro primo incontro chiediamo sempre ai futuri sposi di descriverci il loro matrimonio. L'aggettivo che più spesso viene utilizzato è "semplice". Secondo me in questi casi la coppia, rispetto a ogni altro aspetto, dà molta più importanza alla celebrazione dell'evento in sé. Anche se gli allestimenti, la cucina, i festeggiamenti, verranno organizzati con qualità e a regola d'arte, agli occhi degli sposi risultano "semplici" solo per il fatto che rappresentano la cornice del matrimonio, mentre la parte che davvero conta è un'altra, quella spirituale.

Il matrimonio di Simona e Andrea non fa eccezione: è stato un matrimonio "semplice" e intenso. Avendo la possibilità di celebrare il rito civile in location, hanno scelto di prepararsi in due camere de La Torretta, una curatissima location per matrimoni immersa nel verde alle porte di Roma.

Matrimonio a la Torretta

Matrimonio a Casale Torre Sant'Anastasia

Il matrimonio con rito civile di Valentina e Fabrizio

Volendo mantenere sobria la sezione Gallery del sito e allo stesso tempo non perdere l'opportunità di mostrare altri miei lavori, ho deciso di pubblicare alcuni servizi fotografici matrimoniali qui sul blog. Mi affascina però l'idea di darvi una narrazione di tipo diverso da quella della Gallery: non un racconto completo di circa 100 fotografie, ma una sorta di highlights: il giorno del matrimonio raccontato in sole 20 fotografie, non una di più, non una di meno. Sarà una buona idea? Chissà, io intanto mi ci diverto, che è la cosa più bella del mio lavoro!

Matrimonio a Casale Torre Sant'Anastasia

Segui @istantisenzatempo su Instagram

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito fa uso di due diverse tipologie di cookie:

1. Cookie tecnici essenziali
Questi cookie sono necessari al corretto funzionamento del sito. Consentono la navigazione delle pagine, la condivisione dei nostri contenuti, la memorizzazione delle Sue credenziali di accesso per rendere più rapido l’ingresso nel sito e per mantenere attive le Sue preferenze e credenziali durante la navigazione. Senza questi cookie non potremmo fornire i servizi per i quali gli utenti accedono al sito.

2. Cookie statistici e prestazionali
Questi cookie ci permettono di sapere in che modo i visitatori utilizzano il sito, per poterne così valutare e migliorare il funzionamento e privilegiare la produzione di contenuti che meglio incontrano i bisogni informativi dei nostri utenti. Ad esempio, consentono di sapere quali sono le pagine più e meno frequentate. Tengono conto, tra le altre cose, del numero di visitatori, del tempo trascorso sul sito dalla media degli utenti e delle modalità di arrivo di questi. In questo modo, possiamo sapere che cosa funziona bene e che cosa migliorare, oltre ad assicurarci che le pagine si carichino velocemente e siano visualizzate correttamente. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono anonime e non collegate ai dati personali dell'utente. Per eseguire queste funzioni nei nostri siti utilizziamo i servizi di terze parti che anonimizzano i dati rendendoli non riconducibili a singoli individui.