fbpx

Come scegliere il videomaker giusto per il matrimonio

La mia scelta stilistica

Bisogna avere un po’ di onestà intellettuale e ammettere che, mettendosi nei panni dei futuri sposi, non sia facile scegliere oggigiorno il videomaker giusto per il video del matrimonio.
Il livello tecnologico raggiunto ha permesso a tantissimi amatori di fare il salto e divenire professionisti. Ora con uno sforzo economico è possibile acquistare attrezzatura in grado di raggiungere una qualità molto vicina a quella cinematografica.
Una volta apprese le competenze tecniche necessarie, con un po’ di senso estetico, non è poi così difficile realizzare delle belle immagini.

Con questa descrizione (piuttosto semplicistica) sembrerebbe compito abbastanza agevole scegliere il professionista per voi: si confrontano diverse offerte e, a parità di livello tecnico, si sceglie il meno costoso.
Tuttavia se siete di quelle coppie che va un po’ al di là delle apparenze e che considerano il video del matrimonio qualcosa in più di un semplice ricordo e quindi anche un prodotto artistico, lasciate che vi illustri il mio punto di vista.

Come scegliere il videomaker per il matrimonio

Frame del Wedding film “La Ricetta di un Amore”

Che tipo di video esistono?

Ci sono vari stili di video matrimoniali, per semplicità possiamo catalogarli in due: lo stile videoclip e lo stile cinematografico.
Entrambi raccoglieranno i momenti più belli ed emozionanti della giornata, senza trascurare i dettagli e i vostri cari. Sicuramente il genere videoclip sarà più veloce e “fresco”, mentre quello cinematografico sarà più lento ed emozionale.

Perché ho scelto lo stile cinematografico?

Personalmente ho scelto lo stile cinematografico. È per questo che ho deciso di chiamare i miei video “Wedding Film”, proprio per rafforzare questa scelta.

Se lo stile videoclip si limita a montare delle immagini in sequenza su base musicale, trovo che lo stile cinematografico sia molto più completo ed interessante.
In questo genere vengono coinvolti molti più elementi. Oltre alla potenza visiva delle immagini, si dà attenzione anche ai suoni, all’audio originale, ai discorsi degli sposi e degli invitati e la musica non si limita a essere una scelta meccanica dettata dai gusti della coppia, ma sarà scelta in base al mood e al ritmo del montaggio come elemento narrativo. Non sempre presente, la colonna sonora sottolineerà i momenti più emozionanti e i vari passaggi filmici.

Al contrario di un videoclip matrimoniale, per realizzare un Wedding Film ho bisogno di entrare in sintonia con la coppia, di conoscerne la loro storia d’amore, i loro caratteri e personalità, le loro passioni in comune, i loro gusti. Ogni informazione sarà preziosa per raccontare il vostro giorno speciale e personalizzare il vostro Wedding film..
Al centro del Wedding Film c’è la narrazione.

Come scegliere il videomaker per il matrimonio

Un altro frame con taglio e color in stile cinematografico

Conclusioni

Da qui la risposta alla domanda “come scegliere il videomaker giusto per il matrimonio?”.
Dovreste scegliere chi più si avvicina al vostro stile, chi con professionalità riuscirà a raccontare il vostro giorno unico e speciale. Più semplicemente: il vostro narratore. Siamo tutti diversi e ognuno ha il suo modo di raccontare. È questo, che secondo me, fa la differenza in questo mare di tecnologia.
Mi raccomando, quindi, in fase di appuntamento chiedete sempre di poter visionare lavori precedenti per capire se lo stile del videomaker risponde alle vostre esigenze. Non affidatevi al pacchetto all-inclusive del fotografo, il Wedding Film non è l’appendice del suo servizio ma un altro professionista con le sue esigenze che, se soddisfatte, sarà in grado di regalarvi un ricordo completo e artistico che potrà farvi emozionare nel tempo.

IstantiSenzaTempo|Ci prendiamo cura dei vostri ricordi

Se ti è piaciuto questo articolo, potrebbe interessarti anche:
Segui @istantisenzatempo su Instagram