fbpx

8 consigli per le vostre fotografie di matrimonio

Una guida semplice e completa da seguire per avere le migliori fotografie del vostro matrimonio

Durante gli incontri con i nostri sposi parliamo sempre di come stanno organizzando il loro matrimonio. Io e Andrea ci troviamo spesso a dare loro consigli, sia generici che molto specifici, sui tanti argomenti che affrontiamo. Anche se ci fa piacere dare delle dritte su temi che non ci riguardano strettamente come professionisti – ma che conosciamo a fondo grazie alla nostra esperienza –, ovviamente ciò che abbiamo più a cuore è la miglior riuscita di fotografie e video: ci soffermiamo spesso a parlare anche dei più semplici accorgimenti da seguire per ottenere il massimo risultato in ogni situazione.

Ho quindi pensato di riassumere per tematiche i nostri migliori consigli per le vostre fotografie di matrimonio. Eccole divise in 8 argomenti!

8 consigli per le vostre fotografie di matrimonio

Io amo il mio lavoro

Perché ho scelto di essere un fotografo delle storie d'amore

Se seguite questo blog o se avete letto qualche mio articolo, dovreste ormai saperlo: io amo il mio lavoro.

Forse quello che non sapete è il motivo per cui l'ho scelto. Sì, perché la mia è stata una scelta ben precisa e consapevole, visto che diversi anni fa facevo un lavoro completamente diverso. E avevo sempre quella brutta sensazione di sprecare il mio tempo, giorno dopo giorno.
Adesso invece faccio quello che mi piace, per tanti motivi. Eccoli.

Io amo il mio lavoro

La mia foto preferita del matrimonio di Vanessa e Nick che, pur vivendo dall'altra parte del mondo, sento più spesso di quanto possiate immaginare

Il rito civile in location

Perché il matrimonio civile all'aperto ha tanti vantaggi rispetto a qualsiasi altra soluzione

Qualche tempo fa vi ho dato alcuni consigli su come organizzare un matrimonio all'aperto a Roma o in qualsiasi altro posto che permette di celebrare la cerrimonia del matrimonio in location. In questo articolo vorrei invece soffermarmi sugli innumerevoli vantaggi che ha la celebrazione del rito civile in location, sia dal punto di vista fotografico che da quello pratico: se non avete mai partecipato a matrimoni organizzati in questo modo, forse non immaginate neanche quanto celebrare il rito in location può radicalmente cambiare sia per voi sposi che per gli ospiti l'intera esperienza del giorno del matrimonio.

Va da sé che, se siete credenti e per voi è importante celebrare il vostro matrimonio in un luogo sacro, non ci sono vantaggi che tengano: la spiritualità del rito religioso ha sicuramente la precedenza su tutto.
Se invece siete ancora indecisi su cosa fare oppure se avete intenzione di sposarvi con rito civile, scoprite quali sono i cinque motivi per cui preferire la celebrazione del matrimonio in location!

Un altare per un rito civile nel bosco

Cosa c'è di più suggestivo di una cerimonia nel bosco?

5 motivi per realizzare un fotolibro di matrimonio

Se non volete stampare un fotolibro è solo perché non sapete cosa vi perdete!

Chi mi conosce sa che sono un amante della tecnologia, ma su alcune cose sono legato inevitabilmente all'analogico: per esempio, i fumetti proprio non riesco a leggerli su uno schermo, che siano comics, manga, manhwa o graphic novel. E anche le fotografie rientrano nella categoria di quegli oggetti che preferisco avere in formato fisico piuttosto che in quello digitale.
Come forse saprete, nella nostra offerta di servizi fotografici matrimoniali non includiamo album o fotolibri nel nostro pacchetto, non solo perché preferiamo lasciare la libertà di scegliere se acquistarli o meno, ma soprattutto perché questi prodotti sono talmente personalizzabili che non avrebbe senso includerli in un'offerta chiusa a pacchetto: fissando un prezzo per l'album o il fotolibro dovremmo limitare alcune scelte, invece preferiamo che i nostri sposi abbiano la massima libertà di espressione anche nella progettazione del loro album o fotolibro.

Se però siete ancora indecisi, continuate a leggere quali sono i 5 motivi per realizzare un fotolibro. E non solo: in fondo all'articolo troverete anche alcune risposte alle domande più frequenti che ci vengono rivolte dagli sposi proprio su questo argomento!

5 motivi per realizzare un fotolibro di matrimonio

Una scatola rivestita di pasta di legno, una carta opaca e un'impaginazione cinematografica

Perché il fotografo di matrimonio non consegna fotografie non post-prodotte?

La guida definitiva per capire cosa c'è dietro al lavoro del fotografo del vostro matrimonio

Iniziamo col dire che questo argomento riguarda qualsiasi tipologia di fotografia professionale e non solo quella di matrimonio, tranne alcuni casi isolati: i reporter, che hanno la necessità di trasmettere al più presto le fotografie ai propri clienti, non hanno a disposizione il tempo materiale per una post-produzione e quindi consegnano le fotografie così come vengono sviluppate direttamente dalla fotocamera.
Per tutti gli altri casi, invece, la post-produzione è parte integrante del processo creativo della realizzazione di una fotografia.

In tutto l'articolo saranno presenti delle comparazioni interattive per mostrarvi la differenza tra una fotografia post-prodotta e una così come verrebbe post-prodotta dalla fotocamera. Vi sarà sufficiente muovere lo slider in basso per avere un immediato riscontro di ciò che vi scrivo.

Come passare da una fotografia "spenta" a una in cui gli sposi sono davvero al centro dell'attenzione.

Quindi la risposta in breve alla domanda iniziale l'avete già letta, ma se volete capire meglio quello che succede a una vostra fotografia, vi consiglio di continuare a leggere!

Segui @istantisenzatempo su Instagram

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito fa uso di due diverse tipologie di cookie:

1. Cookie tecnici essenziali
Questi cookie sono necessari al corretto funzionamento del sito. Consentono la navigazione delle pagine, la condivisione dei nostri contenuti, la memorizzazione delle Sue credenziali di accesso per rendere più rapido l’ingresso nel sito e per mantenere attive le Sue preferenze e credenziali durante la navigazione. Senza questi cookie non potremmo fornire i servizi per i quali gli utenti accedono al sito.

2. Cookie statistici e prestazionali
Questi cookie ci permettono di sapere in che modo i visitatori utilizzano il sito, per poterne così valutare e migliorare il funzionamento e privilegiare la produzione di contenuti che meglio incontrano i bisogni informativi dei nostri utenti. Ad esempio, consentono di sapere quali sono le pagine più e meno frequentate. Tengono conto, tra le altre cose, del numero di visitatori, del tempo trascorso sul sito dalla media degli utenti e delle modalità di arrivo di questi. In questo modo, possiamo sapere che cosa funziona bene e che cosa migliorare, oltre ad assicurarci che le pagine si carichino velocemente e siano visualizzate correttamente. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono anonime e non collegate ai dati personali dell'utente. Per eseguire queste funzioni nei nostri siti utilizziamo i servizi di terze parti che anonimizzano i dati rendendoli non riconducibili a singoli individui.